Nardi, R. and Zizola, C.

1998

In: Enciclopedia Archeologica, Roma: Istituto dell'Enciclopedia Italiana.

Per secoli, fino ad epoca recente, il restauro è stata una attività prevalentemente volta alla cura materiale del supporto lapideo destinata al ripristino della sola consistenza della materia.Attualmente, partendo dal presupposto tecnico del restauro , la conservazione dei materiali lapidei si pone come obiettivo, oltre al recupero e la cura della materia del supporto, lo studio, la lettura, l'interpretazione, la trasmissione e la valorizzazione dei dati storici registrati sulle superfici monumentali. In questo articolo si ripercorre il processo evolutivo che ha portato verso la maturazione e l'attuale codificazione  della disciplina della conservazione dei materiali lapidei.