Gian Mario Porcheddu si è laureato in Scienze della Comunicazione & Giornalismo presso la facoltà di Scienze Politiche dell’Università di Sassari, con tesi dal titolo: “Percorsi d’interazione Uomo-Museo: la tecnologia al servizio della valorizzazione museale”. Successivamente ha conseguito la qualifica tecnica superiore di Assistente per il Restauro e la Conservazione dei Beni Culturali.

Ha intrapreso la collaborazione col CCA nel 2008, lavorando al progetto di Conservazione delle Statue di Monte Prama nel 2008-2010, al restauro ed alla musealizzazione della Villa Romana di Sant’Imbenia nel 2011-2014, alla movimentazione delle Statue di Monte Prama nel 2014, e dal 2011 ad oggi ai corsi di formazione MCC Mosaikon, Randolph College e Delaware University.

Nel CCA è responsabile della comunicazione digitale e dell’archivio, svolge funzione di assistente nei progetti di restauro e di conservazione, e mansioni di coordinamento e di supporto per i corsi di formazione.