Luogo dell'intervento: 
Masada, Israele
Quando: 
01/10/1994 to 01/12/1994
Tipo d'intervento: 
Consolidamento in situ con tecniche a base di calce, conservazione preventiva, manutenzione
Committenza: 
National Parks Authority of Israel
Direzione scientifica: 
Roberto Nardi
Direzione tecnica: 
Roberto Nardi

Erode il Grande amava risiedere in palazzi sontuosi e in rocche fortificate erette nel mezzo del deserto della Giudea. Masada è l’esempio più spettacolare, legato alla storia tragica della resistenza degli Zeloti all’assedio dei romani.
La cittadella fortificata è costruita sulla sommità di uno sperone roccioso che si affaccia sulle coste del Mar Morto.
Qui Erode aveva voluto un palazzo residenziale, il Palazzo Settentrionale, un grande impianto termale, Le Grandi Terme, appartamenti residenziali per gli ufficiali, Liskat Hamefaket e un palazzo di rappresentanza, il Palazzo Occidentale. Questo edificio è stato il primo palazzo imperiale eretto nel sito e serviva probabilmente per l’amministrazione del regno e per accogliere gli ospiti illustri. Alcuni ambienti conservano raffinati mosaici pavimentali policromi del I secolo a.C. 

Il CCA, Centro di Conservazione Archeologica ha realizzato un programma per la loro conservazione basato sull’applicazione di misure di prevenzione dei danni, conservazione in situ con materiali a base di calce, manutenzione programmata.

Nell’ambito dell’intervento è stato realizzato un corso di formazione per tecnici del Parco Nazionale di Masada ai quali è stata successivamente affidata l’esecuzione del programma di manutenzione periodica.