Corriere della Sera
AllegatoDimensione
Zeugma, i tesori scomparsi nelle acque.pdf54.96 KB
Mercoledì, Febbraio 21, 2001
“Primo obiettivo: salvare il salvabile, prima che la diga gonfiandosi coprisse tutto. Sei mesi di lavoro, grazie ai fondi del governo turco e soprattutto ai 10 miliardi di lire sborsati dagli americani del Packard Institute: una ventina di grandi mosaici figurativi recuperati insieme a migliaia di reperti.”